MOTUS-E
Blog-E

Le strategie del Gruppo Volkswagen raccontate dall’AD Massimo Nordio, al MOTUS-E Event

MotusE

Massimo Nordio, AD di Volkswagen Group Italia, è stato uno degli speaker intervenuti durante il panel “La mobilità elettrica tra miti e realtà: Ostacoli e opportunità per lo sviluppo del settore” dello scorso MOTUS-E Event.

Nel panel dedicato, appunto, agli ostacoli e alle opportunità per lo sviluppo della mobilità elettrica si è discusso di argomenti di grande attualità come gli ecoincentivi, le nuove tecnologie disponibili per le batterie, le infrastrutture di ricarica ed anche dell’approccio che stanno avendo i diversi stakeholder di settore.

L’AD del Gruppo ha sottolineato quindi l’importanza di MOTUS-E. L’associazione, infatti, è riuscita a riunire gli attori più importanti per la diffusione di massa dell’auto elettrica sul mercato italiano. Attori che possono condividere idee e preparare piani di azione per accelerare l’espansione della mobilità elettrica in Italia, mettendo in campo tutte le loro competenze e forze.

Nordio ha, inoltre, aggiunto che MOTUS-E ha reso possibile la collaborazione tra stakeholder, istituzioni e diverse organizzazioni di settore: “Solitamente questi attori svolgono attività conflittuali tra di loro, ma grazie a MOTUS-E remano tutti insieme nella stessa direzione”. Fare squadra è difficile ma inevitabile se si vuole raggiungere l’obiettivo.

Per l’AD del Gruppo, il MOTUS-E Event è stata anche l’occasione per condividere le strategie di Volkswagen Italia. Infatti, Nordio ha ribadito l’impegno della casa automobilistica sul fronte dell’e-mobility: “La nostra missione è Electric for all, ovvero rendere l’auto elettrica accessibile a tutti. E il cuore della strategia è la MEB, la piattaforma modulare progettata appositamente per la produzione di modelli a zero emissioni, che grazie alla propria flessibilità consente di produrre vetture di diversi segmenti e di abbattere i costi. Entro il 2028 il Gruppo Volkswagen lancerà sul mercato oltre 70 nuovi modelli completamente elettrici”.

La strada verso l’e-mobility è segnata, e il Gruppo Volkswagen Italia è pronto a percorrerla.