MOTUS-E
Blog-E

Tassonomia dei veicoli: motore ibrido

Per ibrido, veicolo ibrido (hybrid electric vehicles HEV) o veicolo a trazione ibrida, si intende un veicolo con due differenti sistemi di trazione accoppiati, ovvero vi è la presenza di un motore elettrico e un motore termico, alimentato a gasolio o a benzina, che lavorano in sinergia tra loro. I due motori, a combustione interna ed elettrico, sono compatibili e presentano caratteristiche complementari, che consentono di aumentare l’efficienza del veicolo riducendo i consumi di carburante, essenzialmente nella marcia urbana.

Sul veicolo ibrido non è presente la spina per la ricarica della batteria ma solamente il bocchettone per la benzina. Questo fa sì che, dal punto di vista dell’energia primaria, questi veicoli non possano essere considerati “ibridi” ma solo “a trazione ibrida”. Infatti, il motore elettrico recupera energia sia nelle fasi di decelerazione, generando energia altrimenti dissipata nei freni, che grazie al supporto del propulsore a combustione interna che trasforma l’energia chimica del carburante in energia cinetica. Il motore elettrico immagazzina l’energia in un apposito pacco batterie, che solitamente è agli ioni di litio.

Le varianti:

Ibrida “Mild”: la caratteristica principale di questo veicolo è che non è presente un motore elettrico per la trazione, ma le batterie forniscono solo un limitato supporto ai motori a combustione interna.

Ibrida “Full”: il veicolo è in grado di procedere con la sola spinta del motore elettrico ma solo a basse velocità e con un limitato contributo energetico. In questo caso, la batteria viene ricaricata esclusivamente con il recupero di energia in rilascio e questo limita l’autonomia e le prestazioni del veicolo.

In ambienti cittadini e più in generale a bassa velocità, l’automobile può muoversi consumando meno benzina e quindi con minori emissioni di sostanze nocive. Questa tecnologia permette di ridimensionare l’utilizzo dei propulsori a combustione interna, nocivi e dannosi per l’ambiente e per l’uomo, riducendo i consumi e contribuendo parzialmente alla riduzione delle emissioni.