MOTUS-E
Blog-E

Rivian Automotive ottiene da Amazon l’ordinativo di 100 mila furgoni elettrici

Rivian Automotive, la startup di veicoli elettrici con sede a Plymouth, ha raggiunto un accordo per il più grande ordinativo di veicoli elettrici nella storia del settore automobilistico. L’azienda costruirà 100 mila van elettrici per Amazon, il gigante dell’e-commerce, entro i prossimi 10 anni. Un primo blocco di veicoli sarà sulle strade americane entro il 2021, fino a raggiungere le 10 mila unità entro il 2022.

E’ quanto ha dichiarato Amy Mast, portavoce della Rivian Automotive. Entro il 2030 tutti i 100 mila veicoli elettrici saranno operativi nella flotta di Amazon. Lo scorso autunno l’azienda aveva sorpreso i visitatori della fiera automobilistica di Los Angeles con gli eleganti prototipi del SUV elettrico RS1 a sette posti e del pickup RT1 da quattro posti e un’autonomia di 400 miglia. Quello di Rivian potrebbe rivelarsi un modo più intelligente di fare affari rispetto a Tesla, la società con la quale Rivian Automotive sarà inevitabilmente confrontata. Raggiungere la produzione di 100 mila unità all’anno in così poco tempo potrebbe essere un vantaggio per la startup, evitando quelle insidie ​​che Tesla ha incontrato con i suoi primi tre modelli di auto elettriche.

“E’ un vero attestato di fiducia da parte di Amazon”, ha detto Sam Abuelsamid, analista presso la Navigant Research di Ann Arbor, specializzata nella mobilità. “L’acquisto dei veicoli in anticipo potrebbe essere un segnale per altre aziende che stanno considerando il passaggio della loro flotta all’elettrico, e Rivian potrebbe essere la società alla quale guardare. Amazon non prende decisioni del genere alla leggera”.

I furgoni saranno costruiti nello stabilimento Rivian in Illinois, mentre per realizzare SUV e pickup Rivian sta pensando di utilizzare un ex impianto Mitsubishi, che negli anni passati produceva circa 250 mila veicoli all’anno. Tra pickup, SUV e i furgoni destinati ad Amazon, Rivian potrebbe arrivare a produrre 100 mila veicoli elettrici all’anno nella prima fase di avvio dell’impianto, che dovrebbe essere pienamente operativo entro la fine del 2020. C’è poi un modello, ancora senza nome, su cui Rivian e Ford Motor stanno pensando di collaborare.

Quello di Amazon è ad oggi il più grande ordine per una flotta di veicoli completamente elettrici. La Alphabet Inc. di Waymo ha negoziato con Fiat Chrysler l’acquisto di 62 mila minivan del modello Pacifica Hybrid, oltre a 20.000 SUV Jaguar I-Pace completamente elettrici. Alla fine del 2017 UPS si è unita ad altre società per prenotare l’acquisto di autocarri elettrici, che saranno prodotti da Tesla.

L’amministratore delegato di Amazon, Jeff Bezos, ha annunciato l’accordo con Rivian nel corso di un recente evento tenutosi al National Press Club di Washington, nel quale ha sottolineato l’attenzione dell’azienda ai temi del cambiamento climatico. Secondo una dichiarazione del portavoce di Rivian al Detroit News, i nuovi veicoli commerciali dovrebbero contribuire ad eliminare 4 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica. Lo stesso Mast ha fatto sapere che, sebbene Amazon abbia già stanziato quest’anno la somma di 700 milioni di dollari per finanziare Rivian, l’accordo sui veicoli commerciali è stato negoziato al di fuori di questa partnership. Le due aziende non hanno rivelato il prezzo per l’acquisto della flotta.

Sebbene condividano con i prossimi modelli SUV e pickup della stessa Rivian alcune componenti (l’assemblaggio della batteria, il gruppo propulsore, i componenti elettrici e la connettività), gli interni ed altre parti dei furgoni elettrici saranno progettati specificamente per Amazon.

L’ordinativo di Amazon è solo l’ultimo di una serie crescente di partenariati ed investimenti di Rivian. La casa di produzione, che non ha ancora realizzato un solo veicolo,
all’inizio di questo mese ha incassato un investimento di 350 milioni di dollari dalla Cox Automotive di Atlanta, che fa seguito ad un precedente investimento di 500 milioni di dollari da parte di Ford Motor. Rivian ha catalizzato l’attenzione dei grandi investitori e del pubblico per la sua idea di veicoli elettrici robusti, con ampia autonomia e in grado di trasportare merci, andare fuori strada e resistere all’usura.

 

Fonte: Michigan startup Rivian is biggest EV order ever