Seguici su

Analisi di mercato

Gennaio 2020 – Anno uno: apertura in grande stile per il mercato dell’elettrico in Italia

Gennaio 2020

Dati aggiornati al 31 Gennaio 2020

Vendita del mese unitaria

BEV

1.943

PHEV

1.327

Parco circolante

42.456

Progressivo vendite 2020

BEV

59%

PHEV

41%

Distribuzione geografica

Totale unità Bev+Phev

3.270

Variazione vendite Year To Date

YTD

+376,25%

Totale 2020

3.329

Totale 2019

699

Le 5 auto BEV più vendute in Italia

1. Renault Zoe
413

2. Peugeot 208
316

3. Vw Up
215

4. Smart ForTwo
214

5. Hyundai Kona
149

Punti di ricarica e infrastrutture

Totale punti di ricarica

10.647

Totale infrastrutture

5.246

In un mercato auto ancora in recessione (-8,8%), spiccano fortemente BEV e PHEV che coprono il 2,3% del venduto.
I numeri delle BEV, in particolare (2.531 vendite rispetto a 1.216 PHEV), rappresentano un aumento del 700% rispetto ai primi due mesi del 2019, ma non dimentichiamoci che in quel periodo si stava attendendo il varo dei primi incentivi.
Il rapido esaurirsi degli incentivi di quest’anno (pensiamo prima di aprile) sono la prima preoccupazione: occorre rinforzare questo strumento per evitare distorsioni. Naturalmente ribadiamo di non essere in assoluto favorevoli a questi sussidi se non nei primi anni di partenza del mercato. Ma proprio adesso è il momento di sostenerli, anche per aiutare l’affacciarsi dell’industria nazionale.
La seconda preoccupazione è legata al Covid-19: si tratta di una preoccupazione di tipo globale, per la quale il mercato della mobilità elettrica, che naturalmente va messo in secondo piano rispetto agli aspetti socio-sanitari, dovrà comunque attendersi dei riflessi negativi, soprattutto nel Nord Italia, vera locomotiva della mobilità elettrica.
Tornando alle analisi dei dati di febbraio si conferma dunque il ruolo importante delle Regioni incentivanti, per le quali, il cumulo con gli incentivi statali colma (e a volte supera) il gap di prezzo iniziale di acquisto. Questo, in un Paese che ragiona poco sui lifecycle di un acquisto e guarda solo il costo al tempo zero, ha la sua rilevanza, che resterà tale finché non si allineeranno ulteriormente i prezzi.
Il quadro che emerge è di una Italia molto disaccoppiata (si pensi solo che in tutto il Sud si sono vendute, nei primi due mesi, un sesto delle BEV vendute nel solo Trentino-Alto Adige (205 unità contro 1.195).
Per quanto riguarda i segmenti di mercato, continua la crescita del privato rispetto alle flotte (+517% vs +203%), mentre il segmento che raccoglie le migliori performance del mese è il Rentals short term (+2191%).

Charging Point Operator

Elaborazione MOTUS-E sui principali operatori presenti sul mercato Include solo le infrastrutture pubbliche o ad uso pubblico
Se sei un operatore e vuoi integrare il database con i dati sulle tue infrastrutture

Scrivici

I dati verranno trattati in modo aggregato e anonimo.

Nota metodologica

Questa pagina ha lo scopo di analizzare l’andamento del mercato dei veicoli elettrici attraverso dati autorevoli e aggiornati su base mensile.

Tale obiettivo è possibile grazie alla partnership avviata con Dataforce, una società indipendente che opera a livello europeo e internazionale fornendo all’industria automobilistica dati ed analisi ad alto contenuto qualitativo relativi alle nuove immatricolazioni e ai vari canali di vendita presenti sui mercati. Fondata nel 1997, la società ha il proprio quartiere generale in Germania a Francoforte sul Meno, dove lavorano oltre 80 dipendenti, e filiale italiana a Roma, la cui responsabilità è affidata al Country Manager Salvatore Saladino.

La partnership con MOTUS-E nasce con l’obiettivo di analizzare nel maggior dettaglio possibile il mercato della mobilità alternativa, sia privata che commerciale, individuando trend e possibilità di sviluppo futuro. Dataforce, in collaborazione con gli analisti di MOTUS-E, è in grado di fornire agli associati studi ed analisi approfonditi, anche di forecast, non solo in termini di alimentazione, ma anche a livello territoriale (regione/provincia), di tipologia di veicolo e per canale di mercato.

X