MOTUS-E è del tutto consapevole del momento che sta attraversando il settore automotive, sconvolto dall’abbattersi sul nostro Paese, e in particolare sulle sue aree più produttive, della pandemia COVID-19.
È evidente che uno sconvolgimento così radicale dell’intera filiera deve trovare, da parte delle Istituzioni, una risposta rapida ma anche lungimirante, per ridare slancio al comparto con l’obiettivo non solo di salvare le imprese ma, anzi, di accrescerne la competitività nel contesto europeo e mondiale.
Oggi è lecito sostenere che l’abbattimento dell’inquinamento delle nostre città e la decarbonizzazione dell’industria non rappresentano più una scelta, ma una necessità e un’opportunità anche di tipo economico-industriale. In questo progetto ambizioso la mobilità gioca un ruolo determinante. Pur ritenendo legittime le richieste che mirano ad una pronta ripresa di domanda e offerta, pensiamo tuttavia che sia comunque rischioso per l’Italia in questo momento frenare o rinviare la transizione tecnologica.
Per questo, MOTUS-E intende sottoporre al Governo alcune proposte, la cui concreta attuazione può consentire il rafforzamento del ruolo dell’Italia nella transizione, il pieno e concreto rilancio di tutte le aziende coinvolte e uno stimolo per la creazione di nuove imprese e nuove professionalità.
Leggi e scarica il comunicato stampa integrale di MOTUS-E con le proposte per il rilancio del settore e-mobility nella sezione Press kit

Continua a leggere

  • Pubblicato il 4 Novembre 2022

  • Pubblicato il 28 Ottobre 2022

  • Pubblicato il 25 Ottobre 2022