Seguici su

Bergamo pioniera – La nuova e-linea dell’autobus si progetta

Comune di Bergamo, ATB Bergamo

Dal febbraio 2018 l’ATB di Bergamo (l’azienda di traporto pubblico locale) ha attivato una linea, la C, completamente elettrica realizzata in tempi record: 18 mesi tra progettazione, appalti e cantieri.

La C di Bergamo è di fatto la prima line operativa di trasporto pubblico totalmente elettrica in Italia: è lunga 29.5 Km di cui 1240 metri di corsie preferenziali, con dodici nuovi autobus elettrici di ultima generazione.

I bus hanno un’autonomia di carica giornaliera di circa 180 km garantita da un set di batterie da 240 kWh e da un sistema di ricarica con tecnologia plug-in per cicli completi – circa sette ore – durante le soste in deposito.

La linea garantisce una frequenza media di 15 minuti, in cui i bus elettrici attraversano il centro città lungo un percorso in parte preferenziale e collegano i quartieri periferici permettendo la connessione con altri mezzi di trasporto: bike sharing, tram, altre linee ATB, parcheggi in struttura e di interscambio.

Alle fermate, sedici pensiline smart attrezzate con dispositivi intelligenti e servizi di connettività di ultima generazione.

L’investimento complessivo è stato di 7 milioni di euro: 6,5 per l’acquisto della flotta, 500mila euro per pensiline smart, punti di ricarica e segnaletica.

Tutto il parco elettrico di ATB comprendendo bus, funicolari e tram, rappresenta attualmente il 40% della flotta e, considerando anche i veicoli a metano (che sono il 25,7%), la percentuale complessiva dei servizi offerti a basso o a zero impatto ambientale supera il 65%.

X