Seguici su

Mobilità elettrifica nei parchi – La mobilità sempre più rispettosa nelle aree protette regionali

Parchi della regione Lazio

A novembre 2018 la Regione Lazio ha stretto un accordo con Enel X per migliorare per la mobilità elettrica nelle aree protette regionali per un turismo ecosostenibile e per la realizzazione di una rete di ricarica.
In particolare, l’accordo prevede la valorizzazione delle Aree Protette della Regione per creare percorsi turistici eco-sostenibili che interessano le riserve naturali, i laghi e il litorale laziale anche mediante l’installazione di infrastrutture di ricarica in aree di particolare interesse naturale e paesaggistico.

La finalità del progetto è duplice: contribuire al miglioramento della qualità
dell’aria in aree di particolare interesse naturale e paesaggistico e promuovere
la visita di luoghi bellissimi ma posti al di fuori dei classici circuiti turistici.

L’idea alla base dell’accordo è quella di far sì che le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici funzionino anche da attrattori turistici: infatti, il tempo occorrente per la ricarica può essere utilizzato per fare escursioni, godere dell’ambiente naturale e visitare il patrimonio flora-faunistico dei parchi.

La mobilità elettrica diventa quindi una scelta vincente non solo all’interno delle
aree urbane, ma anche nelle aree extraurbane che assumono una particolare valenza di zone turistiche ecosostenibili.

Fonte: Città MEZ

X