MOTUS-E
Blog-E

European Mobility Week: cresce la partecipazione a sostegno del trasporto urbano pulito e sostenibile

European Mobility

Il tema dell’edizione 2019 della European Mobility Week è stato Safe walking and cycling. Migliaia le manifestazioni in tutta Europa, e non solo, a sostegno di un trasporto pulito e sicuro. MOTUS-E ha partecipato ad alcuni incontri istituzionali per promuovere la mobilità elettrica, sostenendo una crescita economica in pieno accordo con la tutela dell’ambiente.

La campagna European Mobility Week, promossa dalla Commissione Europea per migliorare la mobilità nelle città e sostenere un trasporto urbano pulito e sostenibile, è giunta quest’anno alla diciottesima edizione. Dal 16 al 22 settembre 2019 sono stati migliaia gli eventi realizzati a sostegno di una mobilità pulita e sicura.

La partecipazione anche quest’anno è stata imponente: 50 paesi, prevalentemente europei, ma anche asiatici e del continente americano e 3.133 città di grandi e piccole dimensioni hanno registrato i loro eventi sul portale dedicato. In Italia 103 città hanno promosso eventi ed azioni sul tema della mobilità sostenibile, da Altamura a Vignola, passando per le città capoluogo. Numerosi anche gli eventi e le mobility action organizzate da scuole, organizzazioni non governative e aziende.

MOTUS-E ha partecipato agli eventi nel corso della Settimana Europea della Mobilità. A partire dal convegno dal titolo La ‘mobilità attiva’. Una spinta per l’ambiente e la salute, tenutosi il 16 settembre a Roma e organizzato dal Ministero dell’Ambiente per supportare le iniziative dei Comuni italiani e dalle associazioni sul tema della mobilità. Il ministro Sergio Costa, intervenuto al convegno, ha dichiarato che l’obiettivo da perseguire è la decarbonizzazione, che si può raggiungere lavorando in rete, tra istituzioni e associazioni, per incentivare la mobilità sostenibile.

Il 19 settembre è stata la volta del seminario Meccatronica elettrica: la nuova frontiera per lo sviluppo di nuova impresa e figure professionali, promosso dalla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi. L’evento milanese, destinato agli addetti del settore automotive, ha fornito gli orientamenti per la transizione verso una mobilità elettrica, con particolare riferimento alla regolamentazione regionale e alle opportunità per le imprese e i tecnici del settore.

Infine MOTUS-E è intervenuta il 21 settembre a Varese, nell’ambito del Varese Green Mobility Day, alla conferenza Filiera Industriale della E-mobility: l’impatto sulle imprese e prospettive di sviluppo. Tra i relatori, Dino Marcozzi, Segretario Generale di MOTUS-E, e Lorenzo Tavazzi, partner di The European House – Ambrosetti, i quali hanno illustrato i dati del recente rapporto La filiera e-Mobility in Italia.

Quello della mobilità a emissioni zero è un settore in forte crescita, come testimoniano le immatricolazioni di veicoli, sia elettrici che ibridi plug-in, che nel 2018 hanno superato le 9 mila unità, più del doppio rispetto all’anno precedente. La filiera potenziale potrebbe coinvolgere, solo in Italia, oltre 10 mila imprese nel prossimo decennio. A dimostrazione che la tutela dell’ambiente e la crescita economica possono andare pienamente d’accordo.