MOTUS-E
Blog-E

Le auto elettriche si preparano a fare “rumore”

Motus E - Attraversamento pedonale

Le auto elettriche sono troppo silenziose. Lo afferma l’Unione Europea che ritiene il powertrain silenzioso delle auto elettriche un pericolo per pedoni, ciclisti e motociclisti.

Il nuovo regolamento in materia di sicurezza stradale, adottato dall’Unione Europea, prevede l’obbligo di dotare i veicoli elettrici e ibridi di appositi segnalatori acustici. Il regolamento dell’UE sarà applicato quindi: “ai veicoli elettrici di categoria M e N che possono essere azionati in modalità normale, in retromarcia o almeno con una marcia avanti senza motore a combustione interna in funzione.” Le modifiche al regolamento sono state introdotte per tutelare le persone ipovedenti e non vedenti che devono basarsi sull’udito per avvertire la presenza dei veicoli EV.

Il dispositivo acustico, che da luglio sarà obbligatorio per tutte le nuove vetture elettriche e ibride messe in commercio, si chiama “Audible Vehicle Alert System” (AVAS) e permette di evitare collisioni ed incidenti e di sviluppare una mobilità intelligente. In base alla normativa ECE R138 il segnale emesso dal dispositivo dovrà avere un’intensità di almeno 56 decibel, fino a 75 decibel, quando la vettura si sta spostando fino a una velocità di 20 km orari.

Intanto, la società statunitense Harman International Industries ha sviluppato Electronic Sound Synthesis (eESS): un sistema di segnalazione acustica che può essere adattato al mercato europeo. L’eESS sfrutta una serie di sensori, che calibrano l’intensità del suono in base alla velocità del veicolo, e consente alle case automobilistiche di creare suoni personalizzati per distinguersi dalla concorrenza.

Si è mossa in questa direzione Nissan che ha ricreato il “sound EV perfetto” grazie alla collaborazione con Man Made Music, uno studio del suono newyorkese.

Si chiama ‘Canto’ ed è il frutto di nove mesi di lavoro: è il nuovo ronzio della Nissan Leaf. “Nella fase di progettazione, abbiamo delineato ciò che volevamo e più precisamente ciò che non volevamo. Sicuramente, non volevamo ricreare il suono di un motore a benzina.” afferma Nicholas Thomas, Global Director della divisione EV di Nissan. Canto rappresenta i “valori fondamentali” che distinguono la casa automobilistica giapponese.

Per riprodurre Canto, Man Made Music ha mixato diversi suoni utilizzando due famosi programmi software, Ableton Live e Max MSP. “L’uso di tutti questi elementi raggruppati insieme ci ha permesso di creare un suono ricco di sovrapposizioni, che producono una qualità vocale molto particolare e che rispecchia lo stile di Nissan“, riferisce Beckerman, fondatore di Man Made Music. I toni più alti del suono sono quasi impercettibili all’orecchio, ma influenzano il colore della nota che diventa parte del prodotto e del Brand.

Il suono della Nissan Leaf, riprodotto dagli altoparlanti dell’auto, ha lo scopo di segnalare ai pedoni se il veicolo sta accelerando, decelerando o se si sta spostando ad una velocità costante. Più la velocità cresce, più il Canto si fa intenso e viceversa.