Quella delle auto alimentate ad energia elettrica non è più solamente una novità ad esclusivo appannaggio dei più facoltosi, ma una vera e propria realtà anche per il mercato italiano.

Sono sempre di più, infatti, i consumatori che decidono di passare ad una soluzione di e-mobility (questa la definizione inglese che va per la maggiore anche da noi), e questo in virtù dei tantissimi vantaggi che offre l’abbandono delle classiche auto a benzina – sia dal punto di vista ambientale che economico.

Vediamo allora insieme tutte le ragioni per cui conviene, sotto tanti punti di vista, unirsi alla rivoluzione e-mobility.

Un sistema più ecologico

Il primo importante elemento da tenere in considerazione, ovviamente, è quello dell’impatto sull’ambiente.

Le auto elettriche, infatti, tendono a inquinare meno per almeno due diversi motivi: il primo è che le loro emissioni sono generalmente meno nocive, contenendo meno CO2 di quello prodotto dalla combustione della benzina.

Il secondo, invece, è legato proprio all’impatto ambientale dell’estrazione e lavorazione del petrolio, causa troppo spesso di veri e propri disastri naturali.

Una scelta quindi che fa bene non solo alle nostre tasche ma anche alla salute del nostro pianeta.

Parliamo di costi: anche qui numerosi vantaggi

Se poi vogliamo parlare di costi, anche da questo punto di vista le soluzioni di e-mobility si dimostrano ogni giorno più vantaggiose.

Comprare un’auto elettrica, infatti, può sembrare solo all’apparenza una scelta gravosa dal punto di vista economico: è senz’altro vero, in effetti, che il prezzo medio di listino di un modello elettrico tende per ora ad essere leggermente superiore rispetto a quello di una classica macchina a benzina o diesel.

Tuttavia, questa differenza di costo, è solo all’apparenza un problema: sul lungo termine infatti il risparmio sarà notevole, specie se consideriamo i costi spaventosi che la benzina può raggiungere in alcuni momenti storici.

La nostra dipendenza dai carburanti fossili infatti ci obbliga a pagare spesso dei prezzi davvero proibitivi per poter fare il pieno alla nostra auto, un problema che non si verificherà se sceglieremo un’auto di nuova generazione e alimentata con energie pulite e meno costose da lavorare come, appunto, l’energia elettrica.

Anche i grandi brand ti offrono soluzioni e-mobility

Un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è legato al fatto che, dato il crescente interesse dei consumatori di tutto il mondo nei confronti di queste soluzioni, adesso anche le grandi case automobilistiche si sono cimentate nel proporre modelli di auto alimentate ad elettricità.

Se prima infatti acquistare un’auto elettrica significava necessariamente rivolgersi a giusto una manciata di brand di alto livello, adesso praticamente ogni casa automobilistica ha, nel suo parco veicoli, diversi modelli elettrici o ibridi – ovvero che possiamo alimentare sia nella maniera classica che sfruttando queste nuove tecnologie.

Una corsa, quella alle auto elettriche, che ha portato automaticamente a una maggiore concorrenza, cosa che da sempre causa un abbassamento dei prezzi riservati al cliente finale.

Una tecnologia in costante evoluzione

Inoltre, proprio per lo stesso motivo, i grandi produttori di auto stanno investendo molto sulla realizzazione di auto elettriche sempre più potenti e performanti.

Ciò vuol dire che acquistare oggi un’auto elettrica non è soltanto una scelta sensata dal punto di vista ecologico, ma anche un modo per mettersi al volante di un veicolo potente, dalle prestazioni sempre più simili a quelle delle auto normali e, soprattutto, in grado di permetterci un notevole risparmio senza dover cambiare le nostre abitudini.

Batteria e ricarica: mai stata così semplice

Una delle perplessità che in passato aveva bloccato molti consumatori è, ovviamente, quella legata alle modalità di ricarica.

Anche in questo caso si sono già fatti passi da gigante: è senz’altro vero che fino a qualche anno fa ricaricare la propria auto era un’operazione lunga e fastidiosa, ma oggi la realtà è decisamente diversa.

Non solo i modelli più aggiornati di auto elettrica prevedono dei tempi di ricarica assolutamente accettabili (parliamo in media di pochi minuti), ma anche le stazioni di rifornimento sono sempre più numerose – cosa che chiaramente facilita moltissimo le operazioni di ricarica.

Cosa vuol dire questo, ancora una volta, per il consumatore finale? Che nel giro di pochi minuti potrà fare il pieno esattamente come se si trovasse dal benzinaio, ma senza il bisogno di un addetto ad aiutarlo e, soprattutto, a una frazione del prezzo odierno.

Una scelta sensata, sotto tutti i punti di vista

Se guardiamo i dati più aggiornati, ci renderemo conto che sempre più Italiani sono già al corrente di tutti questi vantaggi e, infatti, hanno già deciso di passare a una soluzione elettrica moderna e potente.

Una scelta questa, che ha un grandissimo valore non solamente per le nostre finanze personali, ma anche per la salute del pianeta in cui viviamo.

Continua a leggere

  • Pubblicato il 4 Novembre 2022

  • Pubblicato il 7 Ottobre 2022

  • Pubblicato il 7 Ottobre 2022