Seguici su

Mobilità sostenibile: arriva il bando per il Mezzogiorno

Con una dotazione di 4,5 milioni di euro, il bando Mobilità sostenibile al Sud propone agli enti del Terzo settore un cambio di prospettiva: partire dalle esigenze delle comunità locali per sperimentare una nuova mobilità, favorendo l’adozione di scelte alternative al trasporto privato e la diffusione di modelli sostenibili. Per una rinascita del Mezzogiorno che passi anche dalla mobilità sostenibile.

Il bando, emanato da Fondazione Con il Sud e destinato alle organizzazioni del Terzo settore operanti nel Mezzogiorno, intende sostenere l’avvio di nuove strategie di mobilità, andando da un lato a colmare il gap esistente e, dall’altro, a favorire l’inclusione sociale.

La situazione della mobilità nel Mezzogiorno d’Italia
In Italia, e soprattutto nel Mezzogiorno, le strategie già sperimentate nel resto d’Europa per ridurre la dipendenza dall’automobile rimangono lettera morta: il modello dominante è ancora incentrato sull’auto come veicolo predominante per la mobilità. Questa fotografia del Mezzogiorno d’Italia emerge anche dal rapporto annuale dell’Osservatorio nazionale Sharing Mobility, che evidenzia solo sporadiche sperimentazioni di micromobilità, e soltanto in alcuni capoluoghi di provincia.

Anche nel rapporto annuale CittàMEZ 2020 sulla mobilità e le emissioni (a cura di Legambiente e MOTUS-E) il Sud è poco rappresentato: tra le grandi città, Napoli compare all’11° posto, mentre bisogna scendere al 18° per trovare Cagliari e, ancora più in basso, Bari e Palermo.

Il Bando Mobilità sostenibile al Sud
Con una dotazione di 4,5 milioni di euro, il bando Mobilità sostenibile al Sud intende incentivare la diffusione di una nuova cultura della mobilità, favorendo l’adozione di scelte alternative al trasporto privato e la diffusione di modelli sostenibili: tutte azioni che prevedano non solo un basso impatto ambientale, ma anche ricadute positive sotto il profilo sociale ed economico.

Giunto alla sua quinta edizione, il bando per la tutela e la valorizzazione ambientale è dedicato quest’anno alla mobilità sostenibile. L’intento della Fondazione con il Sud è quello di porre l’attenzione sulla sostenibilità sociale, e non soltanto a quella ambientale ed economica, riferita alla mobilità nel Sud.

A partire dalle numerose criticità presenti in molte aree del Sud, soprattutto in quelle interne, il bando intende sostenere quelle azioni di cambiamento che prevedano non solo un basso impatto ambientale, ma anche ricadute positive sotto il profilo sociale ed economico.

X