Seguici su

Infrastrutture di ricarica Maggio 2020

Le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici in Italia risultano in crescita ma non come avremmo sperato. Gli effetti del Covid-19 e del lockdown da marzo ai primi di maggio, infatti, si sono fatti sentire anche sull’andamento delle installazioni.

Stando alle elaborazioni che effettuiamo periodicamente, e relative a maggio 2020, sul suolo nazionale sono ad oggi presenti 14.302 punti di ricarica in 7.462 stazioni accessibili al pubblico, che includono quelle collocate su suolo pubblico (e.g. strada) e quelle collocate su suolo privato a uso pubblico (e.g. supermercati o centri commerciali).

Rispetto alla precedente elaborazione, effettuata su dati relativi a fine gennaio 2020, nel trimestre febbraio – maggio le infrastrutture di ricarica sono passate da 7.203 a 7.462 (+259, +4%), mentre i punti di ricarica da 13.721 a 14.302 (+581, +4%).

Si registra quindi una crescita media del 4% nel periodo di riferimento, con un trend più debole rispetto al +33% registrato nel trimestre ottobre 2019 – gennaio 2020.

Nonostante il fattore di crisi intervenuto che ha rallentato la realizzazione dei piani di installazione annunciati, confidiamo che la ripresa avverrà in senso positivo e che il Paese raggiungerà al più presto il livello di infrastrutturazione necessario a supportare adeguatamente la crescita del comparto elettrico dell’automotive e dei trasporti in Italia.

X